Storia

Il Kiwanis è un’organizzazione mondiale di volontari, impegnati a cambiare il mondo, un bambino ed una comunità alla volta.

http://www.kiwanis.org

SEDE-300x225

Ha sede a Indianapolis
3636 Woodview Trace
INDIANAPOLIS  IN 46268-3196  U.S.A.
Tel.  001-317/875-8755 Fax 001-317/879-0204

Questa è la nostra mission, che si esprime attraverso il motto: “Serving the Children of the world”.
Dedicare parte del proprio tempo e delle proprie energie al servizio dei bambini, sapendo che anche un’ora del nostro tempo ed un piccolo gesto può cambiare la loro vita, possono cambiare il mondo!

Il Kiwanis è presente in 80 Paesi ed Aree geografiche con oltre 16.000 club. Assieme ai giovani dei K-Kids, Builders Club, Key Club e CKI, il Kiwanis conta su oltre 600.000 soci, dando vita ad un grande network mondiale di talenti, competenze ed esperienze.

La grande famiglia kiwaniana dona ogni anno più di 18 milioni di ore di volontariato e investe più di 107 milioni di dollari nelle comunità sparse in tutto il mondo.

Normalmente, ogni anno, i club del Kiwanis sponsorizzano più di 150.000 progetti per l’infanzia nel mondo.
Il service è, dunque, il cuore di ogni club del Kiwanis International, in qualsiasi parte del mondo si trovi.
L’effetto del service e della leadership del Kiwanis è di vasta portata ed ha un impatto positivo sulle comunità di tutto il mondo.

STORIA DEL KIWANIS

Il Kiwanis è nato a Detroit nel 1915, in un periodo in cui, negli Stati Uniti, si erano già formate e prosperavano una dozzina di organizzazioni di service.
I primi Club Kiwanis erano impegnati nello scambio di servizi legati al mondo degli affari.
A partire dal 1919 il Kiwanis ha optato per un maggiore sostegno al service piuttosto che ai rapporti di tipo economico tra i soci.
Il primo club Kiwanis organizzato fuori dagli Stati Uniti e Canada è stato il Club di Tijuana, Baja California in Messico, che ha ricevuto la charter nel 1962.
Il primo club Kiwanis in Europa è stato organizzato a Vienna, in Austria, nel 1963.
Il primo club Kiwanis della regione Asia-Pacifico è nato a Tokyo, in Giappone, nel gennaio 1964.

CENNI STORICI

  • Nel dicembre 1914, Allen S. Browne e Joseph G. Prince riunirono un gruppo di amici e fondarono a Detroit nel Michigan il primo club degli Stati Uniti d’America, ufficialmente registrato al tribunale di tale città il 21 gennaio 1915.
  • Nello stesso anno fu costituito un altro club a Cleveland nell’Ohio e, nel febbraio 1916, il primo club canadese ad Hamilton, nella regione dell’Ontario.
  • Nello stesso anno 1916, ebbe luogo a Cleveland il primo congresso con i delegati di sedici club nel quale furono poste le basi per una organizzazione internazionale.
  • In tale occasione, su suggerimento dello storiografo Burton, venne adottato all’ unanimità per l’associazione il nome di “KIWANIS”, termine contratto da una frase dell’idioma della tribù indo-americana degli Okipei, “Nun-Kee-Wan-Nis”, il cui significato può condensarsi in “Conoscersi meglio”.
  • Nel terzo congresso, svoltosi a Providence, nello stato del Rhode Island, venne adottata la suddivisione territoriale del Kiwanis in Distretti, e furono stabilite le regole di formazione e di governo.
  • Nel 1920 al Congresso di Portland, nell’Oregon, su proposta del direttore della rivista del Kiwanis, Roe Fulkerson, venne adottato il motto ufficiale “WE BUILD” (Noi Costruiamo).
  • Nel 1924 a Denver, nel Colorado, il congresso modificò il nome dell’associazione in “KIWANIS INTERNATIONAL” .
  • Dal 1963 è iniziata l’espansione del Kiwanis International anche nel continente europeo che ha portato, nel Congresso di Zurigo del 1968, alla costituzione della Federazione Europea della quale fanno parte i Distretti europei.
  • L’Associazione fu aperta alle donne nel 1987. Oggi ci sono più di 51.000 membri donna e in molti club il Presidente è donna.
  • Con il motto: WE BUILD (Noi costruiamo) i club Kiwanis finanziano progetti di assistenza e opere di volontariato.
  • Nell’ultimo ventennio il Kiwanis ha diretto prevalentemente le sue attività di servizio alla comunità (service) in favore delle giovani generazioni e dei bambini.
  • Nel 1983 è stato lanciato il service “Scopo del Kiwanis: i bambini meno fortunati”.
  • Nel 1984 Nancy Reagan si impegna con il Kiwanis in una campagna contro l’abuso di droghe nell’età scolare svolgendo un programma radiofonico “Kiwanis e Nancy Reagan” che prosegue negli anni successivi con ampio successo, talché nel 1986 viene assegnata alla First Lady Americana la Medaglia Kiwaniana di Service. Tale Medaglia, istituita nel 1985, fu assegnata per la prima volta al Dr. Giuseppe Maggi, medico italo-svizzero dedicatosi per 40 anni a costruire e dirigere ospedali nel Camerun in Africa Occidentale. Nel 1991 viene definitivamente individuata nei bambini la priorità numero uno delle azioni di servizio alla comunità (Young Children: Priority One) e nel 1994 viene lanciato un progetto di service mondiale, in collaborazione con l’U.N.I.C.E.F., per prevenire le malattie dovute a carenza di iodio (Iodine Deficiency Disorder: I.D.D.) per la quale è tuttora in corso una raccolta di 75 milioni di dollari USA.
  • Nel 1995 la Medaglia Kiwaniana di Service è assegnata a Rosalynn Carter e Betty Bumpers, fondatrici della campagna di vaccinazione “Un bambino su due” nel Terzo Mondo.
  • Nel 1996 lo stesso riconoscimento è conferito a Madre Teresa di Calcutta per l’impegno dedicato durante tutta la sua vita a favore dei “più poveri nel mondo dei poveri”.
  • Nel congresso internazionale di Montreal del 1998, al motto “We build” è stata affiancata, quale visione per il futuro, la frase “SERVING THE CHILDREN OF THE WORLD” (Assistiamo i Bambini del Mondo) a sottolineare l’impegno assunto dal Kiwanis a livello mondiale.