KC Parnaso

ATTIVITA’ DEL CLUB

ParnasoClub

Febbraio 2016 – Service

Su iniziativa del Presidente Roberto Martines il Club Kiwanis Parnaso di Canicattì, in pieno accordo con il Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Ausilia Corsello, validamente collaborata dalla dott.ssa Maria Modesta Musso, si è tenuta sabato 26 febbraio 2016 la prima fase della “VALUTAZIONE FUNZIONALE MOTORIA” riservata agli alunni della Scuola Media Statale G. Verga di Canicattì, organizzata e diretta dall’osteopata dottor Daniele Giardina, collaborato dall’insegnante di educazione fisica dottor Antonio Carmelo Di Francesco e dal chinesiologo dottor Giovanbattista Scevola.
Totale è stata l’adesione degli alunni che, autorizzati dai genitori, sono stati sottoposti a numerosi test di capacità motorie funzionali per la ricerca di eventuali disarmonie, asimmetrie, squilibri e deficit funzionali nell’apparato artro-muscolare, che, in definitiva, vanno a destabilizzare la postura.
Finalità della valutazione funzionale motoria è quella di rendere la persona che vi si sottopone consapevole dei propri vizi posturali e del loro impatto – attuale o potenziale, sul proprio benessere, aprendo la strada alla presa in carico del problema diagnostico e terapeutico.
Il passo successivo consiste nell’individuare la cause primarie delle alterazioni posturali, quali ad esempio anomalie dell’occlusione, della deglutizione, dell’oculomotricità, della morfologia scheletrica e della diseducazione motoria, distinguendole così dalla conseguenze secondarie quali ad esempio gli stati di tensione o retrazione muscolare.
Questo passaggio risulta fondamentale per la programmazione di un intervento terapeutico finalizzato al pieno e stabile recupero del benessere: correzione della causa, correzione delle conseguenze secondarie, correzione della postura, eliminazione e/o prevenzione della manifestazioni algiche, patologiche e della perdita di funzione.
Punto chiave di un approccio vincente ai problemi muscolo-scheletrici di origine posturale è quello di formulare soluzioni specifiche per la condizione clinica e posturale del giovane, siano esse un esercizio, un plantare, un occhiale, una postazione ergonomica.
In modo del tutto analogo, il punto chiave di un approccio preventivo si baserà sulla correzione stabile delle anomalie posturali note come predisponenti a specifiche condizioni cliniche, tanto nell’età evolutiva quanto nell’età adulta.
Il ciclo dei test per la Valutazione Funzionale Motoria riprenderà nelle prossime settimane.

vfm

19 dicembre – Festa degli Auguri (con il KC Canicattì)

Nell’accogliente salone dell’Associazione “Re di Coppe” a Canicattì, il KC Canicattì e il KC Parnaso hanno trascorso una piacevole serata all’insegna dell’amicizia e del service. Dopo il rituale ascolto degli inni e la lettura delle finalità kiwaniane, hanno preso la parola i presidenti dei due club, Franco Giordano e Roberto Martines, parlando delle attività finora svolte, molte delle quali in interclub, e augurando a tutti di trascorrere felicemente le festività natalizie. Infine è intervenuta la Lgt. Gov della Divisione 6 Sicilia, Rosalba Fiduccia, socia del KC Canicattì, che dopo aver letto il messaggio augurale del Governatore Antonio Maniscalco, si è soffermata sulle ultime novità del Distretto e sui prossimi appuntamenti, nonché sui programmi della Divisione.
Dopo la cena, ha avuto luogo un sorteggio il cui ricavato è stato destinato al service mondiale Eliminate e a service locali.

 

20 novembre – Marcia dei Diritti (con il KC Canicattì) in occasione della Giornata mondiale
per i diritti dell’infanzia

Giornata Infanzia

L’amministrazione comunale, i club Kiwanis Canicattì e Parnaso, l’Unicef e  gli studenti di tutte le scuole della città accompagnati da docenti, genitori e dirigenti scolastici, insieme, il 20 novembre, in marcia per le vie di Canicattì, per celebrare la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia.
La manifestazione si è conclusa alla Villa Comunale, dove c’ è stato un momento ricreativo con animazione e  l’esibizione di gruppi di alunni delle varie scuole. Sempre alla villa è stato messo a dimora un albero a simboleggiare l’albero dei diritti. I soci del Kiwanis in un gazebo hanno distribuito gomme e braccialetti allo scopo di raccogliere fondi per il service mondiale ELIMINATE.

 

Passaggio della Campana  da Graziella Licata a Roberto Martines  (con il KC Canicattì)

Sabato 26 settembre 2015, nell’elegante cornice di Villa Bordonaro a Canicattì,alla presenza di numerosi officers kiwaniani e dei rappresentanti di tutti i clubservice locali, ha avuto luogo la cerimonia del Passaggio delle Insegne tra iLuogotenenti Governatore della Divisione 6 Sicilia del Kiwanis Distretto Italia San Marino. Il Geom. Vincenzo Comparato ha passato il testimone alla Prof.ssa Rosalba Fiduccia, che nell’anno sociale 2015-2016 guiderà la divisione, che abbraccia le province di Agrigento e Palermo e che recentemente si è arricchita di due nuovi club: Palermo Cibele e Sant’Angelo Muxaro Valle del Platani. Luogotenente Governatore Eletto per l’A.S. 2016-2017 sarà il Dott. Marcello Barbaro, del Kiwanis Club Palermo. Nella stessa serata hanno avuto luogo i Passaggi della Campana dei Kiwanis Club Canicattì e Parnaso. Nel Kiwanis Club Canicattì, che ha festeggiato anche la sua XXII Charter, al Presidente Avv. Santo Scaglione, succede il Sig. Franco Giordano; nel Kiwanis Club Parnaso alla Dott.ssa Graziella Licata succede l’Arch. Roberto Martines. I Presidenti uscenti hanno relazionato sulle attività svolte, proiettando anche due filmati; i Presidenti entranti, visibilmente emozionati, hanno indicato le attività e gli obiettivi che intendono realizzare. La serata, magistralmente condotta dai cerimonieri Rag. Faustino Giacchetto per il club di Canicattì e Arch. Massimo Muratore per il club Parnaso, si è conclusa con gli interventi dei luogotenenti governatore. Il Geom. Comparato ha ringraziato tutti per la collaborazione e si è ritenuto soddisfatto dei risultati raggiunti. La Prof.ssa Fiduccia, dopo aver ricordato con commozione che al suo posto avrebbe dovuto esserci il Prof. Gaetano Alaimo, recentemente scomparso, ha delineato il suo programma che prevede formazione, informazione, visibilità, crescita, service, armonia e coinvolgimento di tutti i soci. Dopo la presentazione dei consigli direttivi, lo scambio dei regali e le consuete foto di gruppo, ha avuto luogo la conviviale, durante la quale è stato fatto omaggio agli intervenuti di una confezione di cioccolato di Modica, per seguire una delle attività di fundraising del Kiwanis Distretto Italia San Marino, avente lo scopo di raccogliere fondi per il Progetto mondiale Eliminate, con il quale dal 2010 il Kiwanis International accanto all’Unicef si prefigge di debellare il tetano materno e neonatale da tutti i paesi del mondo.