Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia

20 novembre   “Nessuno tocchi i bambini”
nessuno-tocchi-i-bambini

dal Chairman Carla Panzino

A Tutti i Soci
e, p.c. Al Governatore, Antonio Maniscalco
Al Consiglio Direttivo
Al Responsabile Dipartimento 1, Giuseppe Azzarà
KIWANIS DISTRETTO ITALIA – SAN MARINO
Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza
“NESSUNO TOCCHI I BAMBINI”
Pescara 20 NOVEMBRE 2015

Care Amiche e Amici Kiwaniani,
è con grande onore che raccolgo l’invito del nostro Governatore, Antonio Maniscalco, di coordinare le attività kiwaniane in occasione della prossima Giornata Internazionale per i Diritti del Fanciullo del 20 Novembre.
Infatti, anche nel 2015, il KIWANIS vuole essere portavoce, in questa ricorrenza così importante, per confermare il sostegno a tutti i Bambini del Mondo, facendo onore al nostro motto: SERVING THE CHILDREN OF THE WORLD …. E’ quindi importante mettere in risalto l’importanza della giornata, anniversario utile per parlare, riflettere ma anche agire, facendo coincidere il pensiero con la realtà, anche semplice, di tutti i giorni.
Dobbiamo sottolineare l’importanza della data del 20 novembre, l’Anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia, che è stata proclamata anche Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, promuovendo e sensibilizzando l’opinione pubblica e le Istituzioni su temi come: Violenza sui Minori (i maltrattamenti all’infanzia), i bisogni dei Bimbi ed i Centri di ascolto, l’Affido (perché ogni Bambino ha diritto ad una Famiglia), i soprusi delle guerre con l’infanzia violata e negata (eccidi di Bimbi perpetrati in Europa e tuttora in tanti Paesi del Mondo), Gemellaggi tra le Scuole ed i Bambini d’Europa (coniugare ed unire la Scuola), l’importanza delle attività ludiche, come proteggere i Bambini da Internet e la Tutela dei Minori.
Tutti noi vogliamo giustizia, scuole ed istruzione per il futuro luminoso di ogni bambino e continueremo il nostro viaggio verso la nostra destinazione di pace e di educazione. Daremo la nostra voce per i loro diritti e la nostra voce porterà al cambiamento. Noi crediamo nella forza delle nostre parole e delle nostre azioni, che possono cambiare il mondo perché siamo, tutti insieme, uniti per la causa della tutela dei Bambini e della loro istruzione … E se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo, cerchiamo di armare i nostri Bambini con l’arma della conoscenza e di farci scudo, tutti insieme, con l’unità e la solidarietà. Nessuno di noi Kiwaniani dimentica che milioni di Bambini soffrono la povertà, l’ingiustizia e l’ignoranza, che milioni di loro sono fuori dalle loro scuole e che sono in attesa di un luminoso futuro di pace. Continuiamo la nostra attività contro l’analfabetismo, la povertà, l’abuso, la violenza, l’abbandono … e dobbiamo permettere a tutti i Fanciulli, di imbracciare i libri e le penne, perché sono le armi più potenti. Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo … e noi della famiglia KIWANIANA possiamo aiutarli. In questa Giornata cosi importante, confermiamo ancora una volta il nostro sostegno ai Bambini, perché hanno diritto alla vita. E’ giusto che gli adulti li aiutino a crescere e che li amino … perché hanno diritto al Sorriso.. e ad avere una Famiglia. Tutti i bambini del mondo hanno il diritto di vivere in un ambiente sereno, senza situazioni di pericolo, andare a scuola ed essere protetti dalla violenza. Dobbiamo proteggere il loro diritto ad essere liberi di scegliere chi essere, rispettando la libertà e le opinioni degli altri.
Continuiamo ad aiutare i Bambini vittime di abusi e violenze, un vero e proprio dramma che in Italia sta crescendo in modo preoccupante: il KIWANIS è sempre stato in prima linea per proteggere i Piccoli di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento, e per assicurare a ciascuno di loro scuola, educazione, cure mediche e cibo. Tutti noi KIWANIANI, dobbiamo ribadire anche nel 2015, che sono proprio i diritti per tutti, l’obiettivo importante da raggiungere: sicuramente meta difficile ma che non si deve smettere di perseguire, anche con le azioni di tutti i giorni, rispettando chi è diverso da noi e riconoscendone il valore.
Dobbiamo trasmettere a tutti, specialmente ai più giovani, l’entusiasmo di quanto fatto fino ad ora, e considerarlo un patrimonio da salvaguardare e portare avanti, migliorandolo di giorno in giorno…

EVENTO DISTRETTUALE
Questo è, dunque, il manifesto programmatico di una giornata simbolo dell’impegno del Kiwanis, a difesa dei bambini, che quest’anno celebriamo con un evento unico, a livello distrettuale, che si terrà a Pescara il 20 novembre, dal titolo “Nessuno tocchi i bambini“, ed al quale sarà presente il Governatore del nostro Distretto, Antonio Maniscalco.
In allegato, troverete il programma della manifestazione.
EVENTI DI DIVISIONE
A livello divisionale, ciascun club, autonomamente o unitamente ai club della propria Divisione, potrà promuovere le iniziative che riterrà opportune per celebrare la Giornata Mondiale sui Diritti dell’Infanzia, purché coerente col tema dei diritti dei bambini e, nello specifico e preferibilmente, sul tema scelto quest’anno dei maltrattamenti ai bambini.
Vi abbraccio e buon lavoro a tutti gli amici dei Club KIWANIS d’Italia e San Marino!
Pescara, 28 Ottobre 2015
Carla Panzino
Chair Distrettuale
Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia